martedì 18 maggio 2010

And the winner is....

...torniamo sulla notte degli Oscar 2010, quella di un paio di mesi fa, nella quale ha trionfato Kathryn Bigelow, con il suo "The Hurt Locker".

The Hurt Locker è passato totalmente inosservato quando, nell'autunno del 2008, transitò velocemente per i cinema italiani. Eppure la regista non era del tutto sconosciuta: molti ricordano i rapinatori con le maschere dei presidenti nel suo "Point Break", del 1991. Io di Point Break ricordo soprattutto la scena della rissa sotto le docce sulla spiaggia, dove, tra i teppisti, c'è Anthony Kiedis dei Red Hot Chili Peppers. E poi, sempre della Bigelow, l'esordio del 1987, "Il buio si avvicina", un film di vampiri on the road che è, per chi scrive, tra i 20 film più belli di tutti i tempi. Finalmente un Oscar meritato (anzi, sei!).

Ma ancora più incredibile è che quella notte abbia vinto l'Oscar per la migliore canzone il brano "The Weary Kind", di Ryan Bingham e T-Bone Burnett, dal film "Crazy Heart".

Ryan Bingham è un cantautore texano (lui dice "West Texas", perché evidentemente già il Texas gli va troppo largo) con due dischi all'attivo, "Mescalito" del 2007 e "Roadhouse Sun" del 2009, più un paio di prove precedenti autoprodotte, oggi introvabili. In un'intervista ai tempi di Mescalito, alla domanda "da dove viene una voce così?", lui rispose "troppo miglia sulla strada, troppe sere tardi al bancone del bar"....


ryan bingham - southside of heaven (mp3)

Per capire di chi stiamo parlando:

PS: foto di Indierocker, quindi no copyright. Il video e la canzone invece hanno buone probabilità di essere censurate su segnalazione della casa discografica di Bingham, visto che ha censurato il video perfino sul sito ufficiale dell'artista...

15 commenti:

enne ha detto...

Ecco cosa dovevo rubare.
Provvedo subito.
Il film della Bigelow non l'ho visto. Per ora.
Notte, Halley. :)

Alligatore ha detto...

Condivido l'attrazione totale per Kathryn Bigelow (citerei pure "Strange Days"), anche se non ho visto l'ultimo premiatissimo film. Il video l'ascolto domani, non vorrei svegliare il gatto che dorme (diventa una belva se si sveglia nel cuore della notte).

triboluminescenza ha detto...

Eccomi! Buona giornata!

Anonimo ha detto...

Mitico Ryan Bingham...! Non ho mai creduto negli Oscar, perché penso che, come tutti i concorsi (Nobel incluso!), sia truccato, ma a me questo pezzo fa impazzire: musica, voce e paesaggio...! Mi ricorda tanto un altro rocker texano, Calvin Russell: mai sentito suonare? Grande Indie, questo sì che è fare cultura...!

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

quest'anno, per una volta tanto, gli oscar mi sono sembrati decisamente più azzeccati del solito

Silvia ha detto...

Ancora non l'hanno censurato il video, ho fatto in tempo a vederlo :)

Mi piace la canzone, non conoscevo.

Ciao!

giaderblog ha detto...

ballata texana molto interessante .
bravo Indie . ottimo suggerimento.

Zion ha detto...

corro a vedere il video prima che lo censurino!!!

Zion ha detto...

Qquesto video non è disponibile nel tuo paese"

troppo tardi!!!!!!

Baol ha detto...

Bellissima foto!!!

Titti ha detto...

che bella foto!

Paolo Topa ha detto...

Forte il tuo blog...
Dai un'occhiata al mio
www.iomicaricodirabbia.blogspot.com

indierocker ha detto...

@paolo: fatto" bel blog!!!

@titti e baol: grazie, è joshua tree national park, usa (vabbe', fa anche tanto U2)

@zion: ma in quale paese vivi?! qui è ancora visibile!!!

@giader, silvia: sono qui anche per questo, se apprezzate sono contento!!!

@allie, marco: sì, gli oscar proprio azzeccati! kathryn bigelow è per me un mito da sempre! certo, anche strange days!!!

@anonimo: già, calvin russell!!! visto dal vivo al big mama, c'eri anche tu?! certo, ryan è moooooolto più fotogenico di calvin!

@tribolumi: ciao! buona giornata anche a te... anzi, buona notte!!!

@enne: hai visto? qui non si parla piu' di berlusconi! meglio, no?!?

Zelda ha detto...

della Bigelow mi ricordo 'Strange days', che mi piacque 'con riserva'!

modesty ha detto...

nice pic, indie!
;-) deserto, eh?! concordo.

love, mod