venerdì 5 dicembre 2008

Grand Canyon


Non c'è nulla che possa prepararvi al Grand Canyon. Indipendentemente da quanto abbiate letto sull'argomento o da quante immagini abbiate visto, la visione è sempre mozzafiato. La mente, incapace di concepire uno spettacolo di questa portata, semplicemente soccombe, e, per lunghi istanti, vi sentite una nullità, rimanete senza parole nè fiato, e provate solo un inenarrabile sgomento davanti a un fenomenale spettacolo così immenso, meraviglioso e silenzioso.

La cosa che ti colpisce - che colpisce chiunque - è il silenzio. Il Grand Canyon inghiotte i rumori. Regna un incombente senso di spazio e di vuoto. Là in mezzo non succede nulla.

(Bill Bryson - America perduta)


Monumentalità geologica, dunque metafisica, l'opposto dell'altitudine fisica dei normali rilievi. Rilievi al contrario, scolpiti in profondità dal vento, dall'acqua, dal ghiaccio, che danno la vertigine del tempo, vi trascinano nell'eternità minuziosa di una catastrofe al rallentatore. In questo gigantesco ammasso di segni, di essenza puramente geologica, l'uomo non ha avuto parte alcuna. Solo gli Indiani, forse, ne sono stati vagamente interpreti. Tutto questo paese, il territorio Navajo, sprigiona con forza qualcosa di magico che non ha niente a che vedere con la natura.

(Jean Baudrillard - L'America)

magnetic fields - grand canyon (mp3) -to be removed in approx 10 days-



10 commenti:

digito ergo sum ha detto...

davanti a certi spettacoli, anche l'ateo più incallito cede al dubbio.

lucagel1 ha detto...

Non ci sono parole....

Pupottina ha detto...

è vero! che meraviglia! altro che la campagna con le coppiette dietro casa mia...

Pupottina ha detto...

buona domenica

indierocker ha detto...

@digito:
si', cede, e si mette a intonare canti inneggianti a wakan tanka, il grande spirito... perche' no?! sono luoghi che possono portare alla spiritualita'.

@lucagel:
è vero, bill bryson, dopo la frase sul grande silenzio, continua nel suo libro raccontando che a lui, da bambino, è capitato solo due volte di rimanere a bocca aperta con la frase a metà: di fronte al grand canyon e di fronte al nonno morto, appunto, senza parole...

@pupottina:
ah ah ah, pero' qualcuno che preferirebbe lo spettacolo delle coppiette lo trovi!

@puppy-bis:
grazie, e buon fine-weekend lungo a te!

Silvia ha detto...

Parole che unite alla musica fanno letteralmente viaggiare...

Belle anche le foto!

Titti ha detto...

che foto bellissime... la natura e' cosi' grandioso...
ti invidio!

XPX ha detto...

Penso anch'io che il silenzio di questo luogo sia la cosa che colpisca di più ... (anche se posso solo immaginarmelo).

Pupottina ha detto...

;-)

indierocker ha detto...

@silvia, titti, xpx, pupottina:
grazie, grazie, grazie!!!!