venerdì 9 gennaio 2009

"Siamo alle comiche finali..."

...
Oggi, nel panorama politico italiano, più che il silenzio di berlusconi su Gaza (lui si stava già preparando per una carrambata tra Putin e Obama quando il copione della politica estera è improvvisamente cambiato, ed è rimasto senza scena, e allora è tornato dalle vacanze solo per riprendere in mano il copione Alitalia – il CaiNano, appunto), più che il silenzio di berlusconi su Gaza, dunque, dominano le comiche finali in seno alla sinistra. Fassino del Pd (ex DS) insulta in aula Mantini del Pd (ex Margherita) -“dici cazzate, mi hai rotto i coglioni”- Rifondazione è ormai una rissa continua, a Napoli la Iervolino (del Pd) si presenta al colloquio con il segretario provinciale del Pd Nicolais con un registratore nascosto, e Pescara… dove il sindaco D’Alfonso ritira le dimissioni e, per non tornare agli arresti domiciliari, e per evitare il commissariamento e continuare a governare attraverso il suo vice, presenta contestualmente un certificato medico di inabilità a fare il sindaco. Questa furbata da bizantino democristiano, disprezzata e derisa dalla destra, viene invece apprezzata dal Pd (addirittura “una dolorosa scelta da ammirare”, secondo il commissario regionale). Cosi’ viene affrontata la questione morale nel Pd. Invece di cacciare dal partito D’Alfonso, gli si offre la ricandidatura alla poltrona di sindaco, o un posto da parlamentare europeo.

Nel cortocircuito ideologico che caratterizza la politica italiana degli ultimi tempi, mi sento più vicino a Bossi che ai comunisti Ferrero, Luxuria o Bertinotti.

black sabbath - war pigs (mp3) (mp3 removed)

12 commenti:

Lucien ha detto...

Almeno le comiche facevano ridere. Questi ormai da tempo sono solo patetiche macchiette.

Cris ha detto...

....CHE AMAREZZA!!!!
Un bacio,
Cris

Mat ha detto...

ciao caro, intanto grazie per le tue visite in mia assenza e grazie per gli auguri che ovviamente ricambio...
and now...i'm back! ;)

Zelda ha detto...

...e non si vede la fine di sto raschiamento di barile....adesso tirano inballo pure l'influenza dello psicanalista Fagioli sulel sorti di un partito....
Ciao, Indie
Zelda

lucagel1 ha detto...

Caro Indie è tutto uno schifo sono completamente allo sbando...invece di sedersi e capire come affrontare la recessione litigano su questioni...belinate al confronto...di quello che cazzeggiano vallo a dire ai pensionati,alle casalinghe con la minima,ai cassaintegrati,ai disoccupati,ai precari...forse ci meritiamo questo spettacolo,forse l'ultima speranza è prendere davvero una bella sberla per svegliarci,forse stiamo gia rotolando giù...
a presto

Silvia ha detto...

Io non so più che pensare :-/

Per il resto, "On their knees, the war pigs crawling Begging mercy for their sins!"

Un caro saluto...

indierocker ha detto...

@lucien:
...gia', patetiche macchiette...
...purtroppo sono quelli nei quali confidavamo per mantenerci nell'alveo della democrazia... abbiamo sbagliato!

@cris:
si'... che amarezza! ...a giugno credo che non andrò a votare!

@mat:
bentornato!!!!!!!!!!!!!!!

@zelda:
fagioli... io leggevo "left" (giornale fondato da due figli di papa' -uno si chiama gardini, ne'!-plagiati da fagioli) dal primo numero, e non ho mai capito una singola parola di quello che scriveva fagioli. poi ho smesso. per fortuna.

@luca:
anch'io la vedo malissimo... arrivo a sperare che il governo berlusconi tenga fino alla fine (che dici, sono malato?), per dare la lezione definitiva a questa massa di rissosi deficienti. adesso ci si mette anche il canto della sirena casini che attira rutelli, letta, bobba, binetti, carra, ecc ecc ecc...

@silvia:
non sono mai stato un fan dell'hard rock-heavy metal, ma le parole di War Pigs dei Black Sabbath sono bellissime, e quanto mai appropriate per oggi (le ho messe pensando a Israele e Gaza, non al Pd!)... grazie per averle citate!!!!!!

Zion ha detto...

Mi inchino al tuo post.

Zion
ps puoi interpretare questo commento in tutte le meniere più fantasiose, quella che preferisco io è solo una metafora di quello che la politica sta facendo all'Italia. Magari però sto solo facendo una puzzetta.

Pupottina ha detto...

con le comiche si rideva per il buon umore.... con questa politica si ride per il nervosismo che suscitano....
i soliti strapagati per niente!

buona giornata

Anonimo ha detto...

Caro Indie, quando c'è da dire male di una Sinistra che non è più quella di Berlinguer io sono con te e tu lo sai. Però sul caso D'Alfonso sarei cauto. Gente di destra che ha letto le carte processuali trova queste molto più ridicole delle dimissioni ritirate. La tangente di un appalto milionario consisterebbe in 4 voli gratis su un aereo di linea semivuoto e la tinteggiatura di un bagno di una parente!!! Il vero attacco è invece ad un sistema clientelare che grazie a finanziamenti di enti e opere di pubblico interesse, imposti sì per ottenere appalti, ha portato non già soldi nelle tasche del Sindaco, ma prestigio alla sua persona e crescita dei consensi, necessaria e sufficiente per garantirgli un brillante futuro di statista. Nulla di diverso, anzi sicuramente un po' più pulito, di quanto hanno fatto tanti politici illuminati degli anni 60-70, che allora io, con indosso l'eskimo, disprezzavo e oggi rimpiango visto lo sfascio dei successori. Sicuramente meglio di Fassino, Berlusconi, anni luce avanti a Bossi...! Ora il punto è eliminare la possibilità che si possa fare della politica una carriera. Facciamo come dice Grillo: poniamo un limite alla rieleggibilità, ma non solo parlamentare. Dopo 5-10 anni di onorato servizio a qualsiasi livello nelle cariche istituzionali te ne torni a fare il tuo mestiere...! Chiudo perché se no straripo come il Teverone!

indierocker ha detto...

@zion:
ahaahhaahh!!!!
...vedo che la febbre e' salita ancora!!!

@pupottina:
si', non si sa se ridere o piangere...
...sto guardando ballaro' e non capsico dove finisce crozza e dove inizia veltroni!

@anonimo:
caro anonimo, parole sagge... ma, lo sai come hanno messo in prigione al capone? per evasione fiscale! quindi io penso che le carte su d'alfonso siano poche, è vero, ma sotto sotto sai quanto marcio c'e' ancora da cercare! vedremo! comunque, dovesse pure uscir fuori santo, comunque il bizantinismo da furbetto del quartierino (ritiro delle dimissioni e contemporaneo certificato medico) non va bene!

indierocker ha detto...

...e sono d'accordo con te: dopo 5 anni di servizio, tutti a casa! e soprattutto, nessuno in lista con condanne penali... ma io metterei addirittura NESSUNO con processi in corso: è vero che c'è la presunzione di innocenza, quindi è giusto che vadano in giro, ma in parlamento no! dovrebbero aspettare serenamente almeno il primo grado di giudizio e poi rientrare in politica