sabato 16 gennaio 2010

Vaccini (Topo Gigio, vaffanculo!)


Il primo "vaffanculo" dell'anno è per Topo Gigio.

Topo Gigio è stato il testimonial della campagna di prevenzione e di vaccinazione contro l'influenza H1N1, o "suina" (ve la ricordate? doveva fare milioni di morti...).

Topo Gigio autorizzò l'acquisto di 24 milioni di dosi di vaccino con un accordo, contestato allora dalla Corte dei Conti perchè "scrittura
privata di fatto coperta da segreto". L'accordo-capestro vedeva la partecipazione del Ministro Sacconi da una parte, e del Direttore Generale di Farmindustria Enrica Giorgetti dall'altra. I due sono marito e moglie.

Dei 24 milioni di dosi - acquistati per 184 milioni di euro (7,66 euro a dose) - ce ne sono rimaste sul groppone 23.150.000. Solo 850.000 sorcini, infatti, si sono vaccinati.

In un Paese civile quali sarebbero state le conseguenze? In Giappone, per esempio, il Ministro e il Sottosegretario alla Salute avrebbero fatto harakiri per la vergogna. In un Paese dell'ex URSS sarebbero scomparsi o morti di "morte naturale" (plutonio o altro), mentre il Direttore di Farmindustria e l'AD di Novartis Vaccines Gulli sarebbero scappati - amanti segreti- in Sud America, lasciando una scia di tangenti dietro di loro a garantire la fuga. Nello Stato della Città del Vaticano si sarebbero suicidati tutti, impiccati sotto un ponte londinese.

In Italia? Il Sottosegretario Fazio E' STATO PROMOSSO MINISTRO. Sacconi e la moglie sono ancora al loro posto, solo moooooooooooolto piu' ricchi di prima.

Topo Gigio, vaffanculo.

14 commenti:

Zelda ha detto...

non me ne parlare , Indie, io che lavoro in un asilo!Topo Gigio, ma vaff...

Cappellaio ha detto...

in tutto il mondo è stata vergognosa la gestione del problema vaccini. è stato tutto chiaramente pompato per favorire la cese farmaceutiche tipo bayer etc. e fare innlazare di colpo le vendite di amuchina e ste roba qua. in italia poi al danno si somma la beffa.

Lucien ha detto...

A me lo volevano fare siccome sono a contatto con molte persone: io mi sono rifiutato.
I vaccini sono arrivati, quando dove lavoro 1/3 delle persone l'avevano già buscata ed erano già guariti.

...fanculo anche a Calimero (per solidarietà con il povero T.G.)

SCIUSCIA ha detto...

No, ma quando lo dicevo io ad Ottobre ero matto.

borntobeadancer ha detto...

Che vergogna: mi unisco al 'fanculo, mi pare ovvio!

Alligatore ha detto...

Sul vecchio Cuore c'era la rubrica "Hanno la faccia come il culo", ricordate ... sarebbe perfetta per Topo Gigio (per non dire altro...).

Anonimo ha detto...

Caro Indie, il fanculo non va ai politici, ma ai giornalisti che hanno montato, anche stavolta, il caso vaccinazioni. Se c'era la sinistra al potere sarebbe stata la stessa, identica cosa. Ti si dimenticato del caso Di Bella? Allora c'era la Bindi al Ministero e buttammo dalla finestra (e da lì nelle casse di qualcuno) gli stessi miliardi di allora per somatostatina e altre menate. Anche allora fu la destra a farsi paladina della salute degli Italiani difendendo la terapia Di Bella, ma la sinistra non fece nulla per opporsi alla piazza, montata dai giornali. Ti lascio perché vado a cena, poi ne parliamo ancora...

Marcus ha detto...

Bravo Indie! Questa dei vaccini è stata una vera (ennesima!) porcata. Tra l'altro, ormai ce le fanno anche in faccia. Leggi cosa ha detto qualche giorno fa, in proposito, il ministro Fazio:

ZCZC0496/SXB
XSP18324
R CRO S04 S0B QBXB
INFLUENZA A:FAZIO,VACCINI UNA TRUFFA?NON STA A NOI GIUDICARE
NOSTRO DOVERE PROTEGGERE CITTADINI,SE A RISCHIO MI VACCINEREI
(ANSA) - ROMA, 12 GEN - ''Non sta a noi dare giudizi su
questi aspetti''. Ha risposto cosi' il ministro della Salute
Ferruccio Fazio alle accuse lanciate dal parlamentare tedesco
del Consiglio d'Europa Wolfgang Wodarg di una possibile truffa
attorno ai vaccini contro il virus dell'influenza A H1N1. Fazio
ha spiegato che il ministero ''ha seguito con un'azione
abbastanza limitata rispetto ad altri paesi europei le
indicazioni dell'Organizzazione mondiale della Sanita'''.
''D'altra parte - ha aggiunto il ministro - noi avevamo il
dovere di proteggere i cittadini da rischi'' che non potevano
essere valutati fino in fondo. ''Quando l'Oms ha dato le prime
indicazioni sulla pandemia - ha ricordato Fazio - il virus era
un'entita' sconosciuta della quale si conosceva solo l'estrema
contagiosita' ma non la relativa non pericolosita'''. La
pandemia in ogni caso ''ha fatto oltre 200 morti. Se fossi una
persona a rischio - ha concluso il ministro - mi
vaccinerei''.(ANSA).

Y87-PR/SAF
12-GEN-10 18:33

Ma VAFF....!!!!

Ps: tra l'altro oggi è proprio la giornata dei VAFF...!!! Non solo da te! EHEHEH!!!

Guernica ha detto...

Ma pure Topo Gigio hanno asservito "alla causa"...che tristezza!
eheheh

Anonimo ha detto...

Mi dispiace, perché non sono di destra, ma, purtroppo, ha ragione Fazio. Tutto il can-can della pandemia è stato scatenato a livello mondiale, con la complicità della stampa mondiale che ha fatto da cassa di risonanza di potentati economici, facendo il proprio tornaconto per vendere più (dis)informazione. Quando parlo di potentati economici non mi riferisco solo alle case farmaceutiche, che hanno come obiettivo dichiarato far quattrini, ma anche a quelle organizzazioni sanitarie e di ricerca che approfittando del terrorismo dell'informazione su scala mondiale, cercano di rastrellare fondi, ormai sempre più scarsi per i continui tagli della spesa pubblica. Alla fine chi ne paga le spese è il cittadino...!

Titti ha detto...

magari avessero fatto harakiri per la vergogna... anche da noi sono rimasti tantissimi dosi intatti...

viapozzo6 ha detto...

Adesso che ci penso non l'ho mai fatto, quindi ne approfitto:
"Topogigio, scusa, mavaffaanculovà".
Grazie.
C.

Daniele Verzetti il Rockpoeta® ha detto...

Mi associo al tuo "affettuoso" saluto per quel topastro :-)))

Pupottina ha detto...

eheheh
povero topo gigio.... riesumato dopo anni che non lo vedevo per fare proprio questa campagna....